Criteri EKOenergy per il calore e il freddo

Dai un’occhiata ai nostri criteri per il calore e il freddo cliccando sul documento in fondo alla pagina. Applichiamo le stesse regole per entrambi i processi.

In sintesi, possono ottenere il marchio EKOenergy:

  • Calore prodotto da pompe alimentate da energia rinnovabile aventi un Coefficiente di Prestazione Stagionale (SCOP) maggiore o uguale a 3.
  • Calore prodotto da recuperatori alimentati da energia rinnovabile, ossia calore o freddo non utilizzati che verrebbero inevitabilmente dissipati nell’aria o nell’acqua. Il calore di scarto proveniente da impianti di produzione di energia fossile e nucleare è escluso in ogni caso.
  • Calore geotermico o solare prodotto da impianti che soddisfano i nostri criteri di sostenibilità.

Per ogni MWh di calore venduto con il marchio EKOenergy, i nostri fornitori autorizzati devolvono almeno € 0,10/mWh per il nostro Fondo per il Clima. Tali contributi sono utilizzati per finanziare progetti che stimolano ulteriori investimenti nelle energie rinnovabili e che facilitano la realizzazione degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.

Nei nostri criteri spieghiamo anche come garantire la tracciabilità affidabile e la prevenzione dei doppi conteggi.

Criteri

(Per l’elenco completo delle traduzioni, accedi alla pagina in inglese).

Futuri sviluppi

Al momento stiamo revisionando i nostri criteri per le biomasse. In concomitanza a tale processo, i criteri per il calore potrebbero essere estesi anche a tipi specifici di calore prodotto da biomasse.

Sei interessato al lancio di una tariffa per calore a marchio EKOenergy nel tuo Paese? Contattaci per maggiori informazioni!