Globe Hope, pioniere della moda sostenibile in Finlandia, usa EKOenergy

05.06.2019
Testo originale in inglese di Glòria Monterrubio, Kristell Prigent and Maria Vediakova

“Il mondo non soffre della mancanza di materiali ma della mancanza di inventiva. Con l’innovazione e con un nuovo modo di pensare, Globe Hope ha ridefinito il concetto di tessuto.

Queste le parole dipinte nero su bianco sulla parete della sede centrale di Globe Hope. La disegnatrice Seija Lukkala, oggi AD dell’azienda, ha creato Globe Hope nel 2003 come primo esempio di marchio di moda che supporta solo prodotti sostenibili. Globe Hope è stata una delle prime aziende di moda a scegliere energia a marchio EKOenergy per la propria attività. E proprio per questo motivo, in occasione della nostra campagna #Passionforgreenfashion, siamo andate a visitare la sede di Globe Hope a Nummela, nel Sud della Finlandia, dove abbiamo avuto modo di intervistare Miisa Asikainen, disegnatrice e specialista in comunicazione e marketing.

È stato difficile far affermare un brand sostenibile in un momento in cui il mercato è dominato da aziende che seguono il modello del fast fashion?
Siamo sempre state coscienti del fatto che il modello del fast fashion è insostenibile. Non volevamo supportare l’estrazione di risorse, la produzione esagerata, il consumo e il metodo ‘usa e getta’. La speranza (hope) di Seija era che il mondo (globe) potesse essere diverso e così, cercando di essere innovativa, è diventata una pionera della moda sostenibile in Finlandia.

Che tipo di materiali utilizzate? E come create nuovi prodotti da materiali riciclati?
Credo che non vi sia un materiale che non abbiamo già provato ad utilizzare: cinture di sicurezza, jeans, tessuti dei paracadute, scarti di pelli, vecchie uniformi, etc. Il processo di ricerca e produzione dipende molto dal tipo di materiale utilizzato. Per le cinture di sicurezza, per esempio, contattiamo direttamente le officine dei meccanici. Le cinture, nonostante siano materiale di scarto, non sono affatto economiche. Inoltre, una volta acquistate, comincia un lungo processoo di preparazione alla produzione: lavaggio, smistamento, misurazione ed infine invio ai nostri impianti di produzione di Tampere e Mikkeli. Dal momento che le nostre borse sono fatte a mano e che lavorare con materiali di scarto non è facile né economico, il prezzo del prodotto finale inevitabilmente ne risente.

Crede che i consumatori siano disposti a pagare un prezzo più alto per dei brand che siano sostenibili?
Le cose stanno cambiando e vediamo che le persone cominciano a prendere sul serio i problemi ambientali e sono più inclini a fare acquisti consapevoli. D’altra parte però vi sono ancora coloro che preferiscono i brand più economici; in molti casi ciò è dovuto al fatto che non comprendono il vero costo dei prodotti. È proprio per questo che noi cerchiamo di essere il più trasparenti possibile riguardo al processo di produzione dei nostri prodotti: per rendere i consumatori più consapevoli.

Perchè avete scelto di utilizzare elettricità a marchio EKOenergy?
Utilizziamo EKOenergia sin dal suo lancio sul mercato nel 2013. Volevamo essere il più sostenibili possibile e quindi non avremmo potuto scegliere nessun altro tipo di energia. Consumare elettricità a marchio EKOenergy ci dà l’opportunità di contribuire a salvaguardare l’ambiente. Attualmente sia la nostra sede centrale che il nostro magazzino utilizzano EKOenergy.

In che modo comunicate la vostra sostenibilità?
Spieghiamo direttamente a clienti e consumatori la storia che si nasconde dietro ogni prodotto e tutti gli aspetti che rendono i nostri prodotti diversi dagli altri presenti sul mercato. Non ci soffermiamo solo sulla storia dei materiali, ma anche sull’unicità data dal fatto che sono prodotti utilizzando energia che porta il marchio ecologico EKOenergy.

 

Globe Hope's motto and the bags made of recycled materials in their main office.
Il messaggio motivazionale di Globe Hope ed alcune borse fatte con vecchie cinture di sicurezza nella sede di Nummela.

 

Come vede il futuro di Globe Hope? Crede che l’industria della moda diventerà presto più sostenibile?
Il bacino dei nostri consumatori si sta ampliando. Una volta i nostri clienti erano solo quei pochi che comprendevano il vero prezzo dei prodotti sostenibili e che erano disposti a pagarlo. Adesso, sempre più consumatori si interessano e vogliono essere più consapevoli riguardo ai loro acquisti. Alla luce di questi cambiamenti siamo fiduciosi riguardo al futuro di Globe Hope e speriamo in un futuro migliore per tutto il pianeta. Siamo positivi e passo dopo passo proseguiamo il nostro cammino, promuovendo una moda più ‘green’ e restando fedeli ai nostri obbiettivi.

Ringraziamo Globe Hope per aver scelto EKOenergy e ringraziamo Miisa Asikainen per il tempo dedicatoci e per la sua disponibilità a mostrarci ogni angolo del magico magazzino di Globe Hope.

EKOenergy lavora ogni giorno per aiutare individui e aziende a trovare l’energia rinnovabile più sostenibile sul mercato e per favorire la transizione verso un mondo al 100% rinnovabile. Speriamo che l’esempio positivo di Globe Hope, così come quello di Carrera Jeans in Italia, di ECOALF in Spagna e di Finlayson in Finlandia, possa essere di ispirazione anche per altre aziende del settore.

Se rappresenti un’azienda di moda e vuoi ridurne l’impatto ambientale scegliendo un’energia più sostenibile, mettiti in contatto con noi!