Il Fondo per il Clima

Il Fondo per il Clima di EKOenergy finanzia progetti che altrimenti non sarebbero mai stati possibili.

EKOenergy non crea progetti propri ma finanzia progetti ideati ed implementati da organizzazioni con maturata esperienza nel settore. Tali organizzazioni sono in contatto e lavorano con uno o più partner locali e tutti i progetti selezionati fanno parte di ulteriori progetti più ampi ed a lungo termine.

I progetti da finanziare vengono scelti tramite un processo di selezione aperto e trasparente, in cui sia i fornitori che i consumatori sono attivamente coinvolti. Tuttavia la decisione finale viene presa dal Consiglio di EKOenergy.

 

Progetti selezionati fra il 2015 e il 2016

Vedi la nostra brochure informativa

  • Tanzania: 40.000 € ad Istituto Oikos (Italia) per l’installazione di pannelli solari in alcune scuole nel nord del paese.
  • Indonesia: 28.000 € a HIVOS (Paesi Bassi) per l’installazione di pannelli solari in alcune scuole della remota isola di Sumba.
  • Camerun: 38.000 € a SolAfrica (Svizzera) per l’installazione di pannelli solari in scuole e ospedali nel sud del paese.
  • Togo: 10.000 € a Solar Without Border (Belgio) per l’installazione di alcuni chioschi solari.
  • Nicaragua: 20.000 € a Green Empowerment (Stati Uniti) per portare l’energia solare nelle zone rurali del nord del paese.
  • Peru: 5.000 € a Practical Action (Internazionale) per portare l’energia solare nei remoti villaggi delle Ande peruviane.

Progetti selezionati nel 2017

Totale delle donazioni: 190.618 €.
I progetti in Palestina ed in Sud Africa sono co-finanziati dalla fondazione finlandese Siemenpuu.

  • Guinea: 15.618 € a Santé Sud (Francia) “Per migliorare l’accesso alla sanità di oltre 50.000 residenti. L’obbiettivo di Santé Sud è di portare l’elettricità a centri medici e di pronto soccorso delle zone rurali”.
  • India: 17.000 € a Gram Vikas (India) “Installeremo sistemi di illuminazione domestici. Stiamo progettando di coprire 120 abitazioni in totale. Verrà data precedenza alle comunità remote non ancora connesse alla rete centrale”.
  • Madagascar: 25.000 € a CEAS (Svizzera) “Saranno installati 3 chioschi solari per le scuole dei villaggi rurali del Madagascar”.
  • Sud Africa: EKOenergy e Siemenpuu Foundation  hanno donato 35.000 € al progettto Trust di Africa Conservation “Il progetto mira a garantire illuminazione domestica alle famiglie che abitano due villaggi rurali dello Zululand, una delle municipalità più povere del paese”.
  • Palestina:  30.000 € all’Istituto di Ricerca Applicata Palestinese per l’installazione di pannelli solari sui tetti delle famiglie più povere di Betlemme
  • Togo: 20.000 € a Solare senza Confini (Belgio) per l’installazione di 4 chioschi solari smart.
  • Sudan: 45.000 € a Practical Action (Regno Unito) “Per assicurare un accesso sicuro, conveniente e sostenibile ai servizi energetici ai residenti delle aree più povere della regione del Nord Darfur”.

Progetti selezionati nel 2018

  • Myanmar, Stato Karen: 17.735 € a Green Empowerment e Border Green Energy Team per l’installazione di impianti fotovoltaici che doteranno di elettricità 8 cliniche, 1 centro di formazione e 1 scuola. I beneficiari del progetto sono circa 29.700.
  • Perù: 28.558 € a Practical Action per garantire accesso all’energia, all’acqua e ai servizi igienico-sanitari, nonchè alle tecnologie di informazione e comunicazione, per le scuole della regione di Apurimac.
  • Myanmar, Stato Rakhine: 15.000 € ad Istituto Oikos per l’installazione di una mini-rete solare in un’area remota dello Stato di Rakhine. 25 famiglie (56 uomini e 41 donne) beneficieranno di questo progetto.
  • Togo: 6.000 € a Solar without Borders per l’installazione di mini-reti elettriche indipendenti e alimentate ad energia solare. Ogni mini-rete può raggiungere fino ad un massimo di 8 abitazioni.
  • Madagascar: 18.000 € a CEAS per costruire un chiosco solare presso la scuola del villaggio di Amboanjobe. Tale chiosco garantirà l’accesso all’energià elettrica anche a tutti gli abitanti del villaggio.
  • Kenya: 23.400 € a Solafrica per garantire energia a prezzi accessibili e acqua pulita sia per la produzione agricola che per usi domestici.
  • Sudan: (continuazione di un progetto iniziato nel 2017) 40.000 € a Practical Action per sviluppare il fondo rotativo ed estendere la fornitura di energia elettrica a cliniche, infrastrutture sociali e attività generatrici di reddito gestite da donne.
  • Myanmar, Dry zone: 48.000 €  all’Associazione per l’Energia Rinnovabile del Myanmar (23,000 € da EKOenergy e 25,000 € da Siemenpuu Foundation) per l’installazione di 10 sistemi di irrigazione alimentati ad energia solare in 5 villaggi della zona. Verrà creato anche un Fondo di Rotazione per permettere ai beneficiari di rateizzare i pagamenti e consentire a 50 famiglie di ottenere dei prestiti. Più a lungo termine, il progetto si occuperà anche della salvaguardia delle falde acquifere.
  • Nepal, distretti Nawalparasi e Udayapur: 40.000 € (20.000 € da EKOenergy e 20.000 € da Siemenpuu Foundation) al Centro per le Tecnologie Rurali del Nepal per l’installazione di 2 mini generatori  di energia idrelettrica (meno di 5 kWh) in 2 villaggi fino ad ora sprovvisti di elettricità. Le famiglie beneficiarie del progetto sono 185.
  • Nepal, distretto Mustang: 37.000 € (22.000 € da EKOenergy e 15.000 € da Siemenpuu) al Centro nepalese di ricerca e sviluppo per l’energia e l’ambiente per la progettazione e l’installazione di una turbina eolica da 1kWh (prodotta a livello locale) e di un ulteriore impianto fotovoltaico. Il progetto porterà l’energia elettrica a 40 abitazioni e alla scuola elementare del villaggio.
  • Nepal, distretto Surkhet: 25.000 € a Renewable World per l’installazione di un’innovativa mini-rete elettrica che raggiungerà circa 2750 beneficiari fino ad ora non raggiunti dalla principale rete elettrica.

Aiutaci a fare di più

Altri progetti stanno aspettando! Puoi contribuire anche tu:

  • Utilizza EKOenergy e invita le persone che conosci a fare lo stesso.
  • Fai una donazione.